8 settembre 1943
Gli Stati Uniti e i prigionieri italiani
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
L’opera — che si è avvalsa della documentazione dello Stato Maggiore dell’Esercito, del Ministero Affari Esteri, dell’Archivio Segreto Vaticano e dei National Archives — ricostruisce la vicenda dei prigionieri italiani negli Stati Uniti, dopo l’8 settembre 1943, analizzando l’azione dell’Alto Commissario, Pietro Gazzera, e ripercorrendo le diverse tappe delle trattative italo–americane alla luce di una specifica prospettiva: i tentativi di ricostruzione del nostro esercito all’indomani dell’armistizio. Questo aspetto, mai preso in considerazione negli studi precedenti, è la “chiave di volta” che aiuta a comprendere alcune scelte controverse del governo Badoglio in materia di prigionieri.
pagine: 236
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6109-1
data pubblicazione: Luglio 2013
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto