Cooperazione giudiziaria in materia penale
Il mandato di arresto europeo nella giurisprudenza italiana
18,00 €
10,8 €
     
SINTESI
La presente pubblicazione è frutto di un’opera di attenta rielaborazione e aggiornamento della tesi di Laurea Magistrale di Valentina Ranaldi. Il lavoro traccia un quadro storico-giuridico della cooperazione giudiziaria in materia penale in Europa, con un’attenzione particolare al settore dell’estradizione nelle Convenzioni del Consiglio d’Europa e nel sistema dell’Unione europea. La parte centrale del lavoro ha riguardo al mandato d’arresto europeo, con un dettagliato esame della decisione quadro che lo istituisce. Si approfondisce infine il rapporto tra quest’ultima e l’ordinamento giuridico italiano, analizzando la legge nazionale di attuazione della decisione quadro alla luce della giurisprudenza delle Corti italiane in materia. La rigorosa e critica disamina che l’Autrice fa della giurisprudenza della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione è condotto con una costante attenzione alle irrinunciabili garanzie costituzionali poste a presidio della libertà della persona.
pagine: 340
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6075-9
data pubblicazione: Giugno 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto