Terracruda e Nanotecnologie
Tradizione, innovazione e sostenibilità
30,00 €
     
SINTESI
Già con il Programma di Ricerca Nazionale PRIN 2006, dall’Unità di Ricerca UR/1, che fa capo all’Università degli Studi di Palermo, era stata affrontata la ricerca sui materiali compositi nanostrutturati, mirati al recupero e alla conservazione del patrimonio architettonico. E con Alberto Sposito, co-ordinatore nazionale e responsabile di una Unità di Ricerca, erano l’Unità chimico-fisica di Palermo e l’Unità che faceva capo all’Università di Messina. Con i fondi assegnati da tale PRIN l’Unità di Palermo ha organizzato nel 2009 il I Convegno Internazionale dal titolo Nanotech for Architecture: innovative Technologies, Techniques and nanostructured Materials, i cui atti sono stati pubblicati da Luciano Editore (2009). Inoltre, lo stessoanno e con gli stessi tipi sono state pubblicate le risultanze della ricerca con il titolo Nanotecnologie & Nanomateriali per l’Architettura. A tale PRIN ha fatto seguito quello del 2008, dal titolo Terra cruda e Nanotecnologie: Tradizione, Innovazione e Sostenibilità, di cui qui sono riportate le risultanze della ricerca. Dopo l’introduzione che presenta il progetto di ricerca, nella Prima Parte seguono le relazioni diMaria Luisa Germanà, Cesare Sposito, Giuseppe De Giovanni e Antonino Guglielmino. Nella Seconda Parte sono riportate gli sperimenti e diverse considerazioni fatte dal gruppo dei chimici coordinati da Stefana Milioto, dagli architetti Francesca Scalisi, Carmelo Cipriano e Salvatore Pitruzzella e dall’Ingegnere TeotistaPanzeca. In ultimo Alberto Sposito traccia alcune valutazioni finali e indica delle tracce di ricerca.
pagine: 252
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6044-5
data pubblicazione: Maggio 2013
editore: Aracne
collana: Esempi di Architettura | 22
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto