Competizione economico-finanziaria, ruolo dell’intelligence e sicurezza nazionale
9,00 €
5,4 €
     
SINTESI
Il tessuto economico finanziario permea con facilità i confini geografici, gli aspetti morali e culturali degli Stati. Il deterioramento del debito causa una progressiva crescita dei premi per il rischio di credito, che combinato a un ridotto flusso di reddito, riduce la competitività nazionale. Alcuni “Soggetti” esterni spesso condizionano fortemente la piena sovranità degli “Stati”, manipolano e rendono inefficiente la governance attraverso operazioni speciali di ingerenza e influenza dei processi decisionali di vertice. Come l’intelligence contrasta operativamente tali minacce?
pagine: 112
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6010-0
data pubblicazione: Maggio 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto