Armonie lontane
Ariosto, Croce, D'Annunzio, Pavese, Carlo Levi e Scotellaro
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
La luce che questo libro intende fare sugli scrittori italiani presi in considerazione dovrebbe indurre i critici letterari a “superare” finalmente (come fece Benedetto Croce con Ludovico Ariosto) obsoleti pregiudizi e schemi interpretativi impedenti una fruizione sufficientemente approfondita e completa delle tematiche care a Gabriele d’Annunzio, Cesare Pavese, Carlo Levi e Rocco Scotellaro: ad esempio la discesa agli Inferi, il mondo dei Padri, il confino, la lontananza. In tal modo, se ne coglierebbe l’unità nella diversità: pur nella lontananza dei rispettivi intenti, negli autori analizzati trapela un forte anelito verso l’armonia. Inoltre, questo libro mette l’accento sull’ultimo e molto importante scritto di Levi: Quaderno a cancelli.
pagine: 104
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5986-9
data pubblicazione: Maggio 2013
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto