Prolegòmeni alla Pedagogia antagonista del Novecento
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
Con questo breve saggio abbiamo voluto interpretare la pedagogia del dissenso o antagonista - che si riferisce a quell'ampia e articolata visione ideologica del mondo (sorta tra Ottocento e Novecento) di matrice ora socialista utopista, ora marxista, ora anarchica, che ha perseguito, e persegue, la finalità di progettare un uomo nuovo e una realtà politica e sociale radicalmente altra rispetto a quella del sistema dominante - attraverso un approccio metodologico mutuato dalla scuola di guerra psicologica francese e dallo studio della conflittualità non convenzionale di Vittorfranco Pisano.
pagine: 108
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5967-8
data pubblicazione: Aprile 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto