Oltre l’identità
Cultura, appartenenza, differenza
14,00 €
     
SINTESI
Gli interrogativi sul riconoscimento dell’altro e sul vivere bene in comune, che l’attuale scenario sociopolitico solleva, rappresentano quel sintomo per la società e quel segnale per la ricerca filosofica che investono sia la sfera etica che la sfera politica. All’interno di una così complessa questione, il presente studio si è posto l’obiettivo di indagare il rapporto tra identità e cultura e di riformulare i termini dell’appartenenza e della cittadinanza. L’analisi ha tentato di evidenziare, all’interno del “discorso multiculturalista”, il primato valoriale della differenza, intesa come strumento per riconfigurare il particolare e l’universale, la libertà e l’uguaglianza, e per porre in essere uno spazio geopolitico realmente eterogeneo e cosmopolita, all’interno del quale le “politiche del riconoscimento” possano essere finalizzate a dare dignità e autonomia a ciascuno e a ciascuna.
pagine: 192
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5787-2
data pubblicazione: Gennaio 2013
editore: Aracne
collana: Percorsi di Etica. Saggi | 10
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto