Fondamenti matematici della fisica macroscopica: un percorso geometrico
Opera completa
56,00 €
33,6 €
     
SINTESI
Orientativamente, le teorie fisiche “macroscopiche” si occupano di fenomeni con tempi di evoluzione tipici molto più lunghi di 10–14 secondi (che a loro volta corrispondono alle energie tipiche in gioco nelle reazioni chimiche). Esse abbracciano la fisica cosiddetta “classica” e quella relativistica, sia speciale che generale. La presente monografia, che ne illustra i fondamenti matematici, è divisa in quattro parti. La prima parte è dedicata alla geometria euclidea, l’unica “teoria fisica” tentativamente sviluppata su base assiomatica prima dei grandi progressi della matematica che ebbero corso nel XVI–XVII secolo, in una versione equivalente a — ma diversa da — quella di Hilbert (1900), e alla geometria pseudoeuclidea di Einstein–Minkowski (1905-08); la seconda parte alle teorie fisiche suscettibili di una formulazione variazionale che erano mature sul finire del XIX secolo; la terza parte alla teoria della relatività generale (Einstein–Hilbert, 1915-16) e a nozioni complementari. Infine la quarta parte del libro consiste nelle sei Appendici Generali, che possono leggersi come saggi ausiliari di orientamento tecnico sugli argomenti di cui ai loro titoli.
pagine: 1256
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5740-7
data pubblicazione: Marzo 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto