Le spese processuali civili tra gli istituti tradizionali e i cambiamenti legislativi e giurisprudenziali
Aggiornato al decreto legge n. 1/2012 convertito nella legge n. 27/2012 in materia di abrogazione delle tariffe professionali
21,00 €
14,7 €
     
SINTESI
L'opera, che cerca di conciliare istanze di approfondimento teorico con le esigenze dell'operatore pratico, si occupa di vari aspetti delle spese processuali civili. Esamina i principi classici della soccombenza e della causalità , che presiedono tradizionalmente alla liquidazione delle spese, nonché le nuove prospettive aperte dall'istituto del c.d. abuso del processo; le spese per la c.t.u., il gratuito patrocinio civile . Nell'ambito di quella che è stata chiamata "lite ingiusta", tratta del rinnovato interesse pratico per la lite temeraria, unitamente al nuovo istituto introdotto col 3° comma dell'art. 96 c.p.c. dalla novella del 2009. Affronta i possibili rapporti tra conciliazione e regolamento delle spese. Infine dà ampio spazio all'analisi del nuovo scenario introdotto con l'abrogazione delle tariffe professionali e l'introduzione dei Parametri per il compenso professionale.
pagine: 372
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5719-3
data pubblicazione: Dicembre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto