Della mediazione
Studi 1
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Il volume è il risultato di un’indagine scientifica e storiografica sul tema della mediazione, oggetto da lungo tempo della speculazione teologica intorno al rapporto tra Dio e gli uomini e alla questione del peccato, che il fedele tenta di espiare invocando a suo modo il perdono, oppure cercando e ottenendo una mediazione, un’intercessione spontanea di qualcuno.
L’autrice approfondisce aspetti e problematiche del termine mediazione nella storiografia moderna — con riferimento agli studi di Achille Olivieri — e nelle religioni abramitiche, offrendo una lettura guidata di alcuni capitoli dell’opera The Jewish Doctrine of Mediation del teologo William Oscar Emil Oesterley. Inoltre, interrogandosi sulle declinazioni del concetto generico di “peccato” e di “male”, l’autrice ha intervistato due esperti di scienze cognitive e di psichiatria, Giorgio Antonucci e Ruggero Chinaglia, che hanno partecipato con la loro testimonianza all’elaborazione del termine “mediazione”.
pagine: 208
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5716-2
data pubblicazione: Dicembre 2012
editore: Aracne
collana: Il “cannocchiale” dello storico: miti e ideologie. Sezione “Dinamiche del contemporaneo” | 2
SINTESI
INDICE
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto