L’ultimo sofista
Pensieri
10,00 €
     
SINTESI
Il libro inizia così: Ciò che sto per narrare è un viaggio che a lungo si trascina nella mente, come un naufrago in un grande mare. Con uno stile inedito, l’autore naviga saltando onde di mari diversi senza una rotta precostituita, senza una trama che abbia un inizio e una fine. Le onde sono i pensieri. Pensieri di un giovane che si sente e vuole essere libero. La conoscenza come fonte insostituibile della libertà dell’individuo.Ho conosciuto Gianluca ad Auschwitz insieme ad altri centocinquanta studenti quando aveva sedici anni. Durante il giorno si visitavano i luoghi delle atrocità. La sera si parlava con loro. L’iniziativa era stata dell’Assessorato alla cultura del Comune di Viterbo. Fu in quella terribile e angosciante esperienza che suggerii a Gianluca di scrivere un libro. Ero rimasto colpito dalle sue acute e profonde osservazioni e dai suoi ragionamenti certamente non comuni in un ragazzo di quella età. Mi prese in parola, ed ora eccolo il suo libro. Aneliti di libertà, riflessioni sull’oggi ma con l’occhio sempre rivolto ai grandi temi della vita, alla filosofia come chiave di lettura dell’esistenza umana. Impietose analisi che respirano aria frizzante di alta montagna condita dalla freschezza giovanile e da un sofferto urlo che vuole sperare. Un invito alle nuove e non più nuove generazioni a pensare, a riflettere, a conquistare se stessi e la propria libertà.
pagine: 112
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5705-6
data pubblicazione: Dicembre 2012
editore: Aracne
collana: NarrativAracne | 5
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto