La protezione dei dati personali in prospettiva comparatistica
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
L’indagine comparatistica qui svolta intende offrire una visione d’insieme del tema della privacy in alcuni ordinamenti europei (Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito), soprattutto attraverso l’esame dei testi legislativi rispettivamente emanati in adempimento della normativa comunitaria, in particolare della direttiva quadro sulla tutela dei dati personali 95/46/CE del 24 ottobre 1995, che ha fornito i criteri per l’armonizzazione delle legislazioni vigenti nei vari Stati membri. Si è così proceduto alla ricostruzione delle origini del diritto alla protezione dei dati personali in ciascuno degli ordinamenti considerati e in ambito internazionale, con particolare riferimento alla Convenzione europea del 4 novembre 1950 per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, recepita in Italia con la legge 4 agosto 1955 n. 848, che ha per la prima volta introdotto una norma espressa e generale a tutela della vita privata quale diritto fondamentale della persona, benché non sia ancora compiuto il tortuoso percorso teso ad apprestare una tutela efficace e tempestiva dei vari aspetti nei quali si articola il diritto alla riservatezza quale diritto fondamentale della persona.
pagine: 192
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5646-2
data pubblicazione: Novembre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto