H.D. Thoreau e l’ecologia del selvatico
Gli ultimi saggi di storia naturale
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Di H.D. Thoreau (1817-1862), trascendentalista, autore di Walden (1854) e di saggi libertari quali La disobbedienza civile (1849), viene qui riscoperta l’attività di studioso della natura e dell’America pre-colombiana così come espressa negli ultimi saggi di storia naturale redatti tra il 1851 e il 1862, anno della morte. Attraverso la lettura del già noto “Camminare” (“Walking”) e degli ultimi scritti tra cui The Dispersion of Seeds, apoteosi a un tempo del pensiero darwiniano e del trascendentalismo di radice emersoniana, è possibile individuare in Thoreau le origini della moderna riflessione ecologista sui destini dell’umanità.

Gigliola Nocera è Professore Associato di Lingue e Letterature Anglo Americane presso l’Università di Catania, ove ha iniziato a insegnare dopo la laurea e dopo un anno trascorso in qualità di Visiting Professor presso l'Università di Harvard, Cambridge, Mass. Tra le sue ultime pubblicazioni, i Meridiani Mondadori su R. Carver (Tutti i racconti, 2004) e T. Capote (Romanzi e racconti, 2007[1999]), e il volume Il Journal di Thoreau. Un modello di scrittura dell'universo (Editpress, 2012).
pagine: 168
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5608-0
data pubblicazione: Marzo 2013
editore: Aracne
collana: Riverrun | 10
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto