L'imparzialità del giudice civile e la sua tutela processuale
23,00 €
16,1 €
     
SINTESI
Contributo alla ricostruzione - alla luce del vigente panorama normativo, della più recente giurisprudenza e di una mirata ricerca storica e comparatistica - della genesi, delle caratteristiche e del contenuto sostanziale dei rimedi che il nostro ordinamento processuale civile predispone per tutelare il "diritto" delle parti al giudice imparziale.L'opera ambisce, altresì, a stimolare una rinnovata riflessione sull'adeguatezza al loro preteso scopo di quei due istituti, l'astensione e la ricusazione, la cui disciplina sigilla oggi il capo del codice di procedura civile dedicato al giudice, risolvendosi in soli quattro articoli nei quali, per vero, si legge assai poco "di nuovo" e, in compenso, molto "d'antico".Ricercatore di Diritto processuale civile e professore aggregato di Diritto dell'esecuzione civile del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Parma. Avvocato del Foro di Padova. Docente nelle Scuole di specializzazione per le professioni legali delle Università degli Studi di Parma, Trento e Verona e nella Scuola di specializzazione in Medicina legale dell'Università degli Studi di Padova.
pagine: 420
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5589-2
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto