L’accesso degli enti locali alla giustizia costituzionale a tutela dell’autonomia
I casi italiano e spagnolo a confronto
29,00 €
17,4 €
     
SINTESI
Il filo conduttore del presente volume è costituito dalla convinzione che potrà realizzarsi una vera Repubblica italiana delle autonomie solo attraverso un pieno riconoscimento della garanzia di tutela dell’autonomia locale avanti la Corte costituzionale, aspetto che ancora oggi difetta per gli enti locali italiani, a differenza di quanto avviene in altri Paesi europei, fra cui la Spagna. Se la Carta europea dell’autonomia locale sancisce che gli enti locali devono disporre di un diritto di ricorso giurisdizionale per garantire il rispetto dei principi di autonomia locale, a maggior ragione, le nuove sfide che interessano le autonomie locali italiane, dal riordino delle Province alla nascita delle Città metropolitane, appaiono costituire una ragione di spinta ulteriore per conseguire tale garanzia giurisdizionale. Richiamando l’esempio spagnolo del conflitto in difesa dell’autonomia locale, il presente studio intende indicare una via da seguire per realizzare una riforma costituzionale, già in passato tentata ma sempre naufragata, che assicuri agli enti locali italiani un effettivo diritto di ricorso alla Corte costituzionale a protezione dell’autonomia locale.
pagine: 532
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5575-5
data pubblicazione: Gennaio 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto