Autonomia e pluralismo nei sistemi scolastici comparati
12,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Vecchio di secoli, il problema del rapporto tra lo Stato e la Scuola continua ad interrogare gli studiosi non solo come problema di teoria generale, ma anche come problema di diritto positivo. L'idea di un necessario rapporto tra Stato e Scuola non è nata oggi ed anzi molti dei regimi autoritari dell'antichità l'hanno non solo sentita, ma praticata, eppure mai come a partire dallo Stato moderno essa ha assunto un significato giuridico autonomo. Il rapporto tra Stato e Scuola diviene, in una prospettiva diacronica, un punto di osservazione privilegiato per indagare lo svolgimento dei caratteri proteiformi dei sistemi scolastici e della loro autonomia. La macro-comparazione dei modelli costituzionali di scuola, condotta nello svolgimento storico e in relazione alle forme dello Stato, ci mostra le cause che hanno indotto nel tempo la trasformazione del ruolo dello Stato e ci introduce ad una comprensione più profonda dei caratteri significativi dei sistemi scolastici attuali.
pagine: 200
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5544-1
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto