Diritti e potere
Indagini sull’Illuminismo penale
10,00 €
7,00 €
     
SINTESI
Assumendo i diritti umani come orizzonte assiologico della rifondazione razionale della convivenza sociale, la riflessione illuministica sugli scopi e i limiti del potere scoprì la sfera penale come primario momento qualificante dell’ordine civile. Perché punire? Quando proibire? Come giudicare? Dalle risposte politiche a questi cruciali interrogativi passava, secondo i philosophes, la linea di demarcazione tra la libertà e l’oppressione. I saggi raccolti in questo volume analizzano le teorie del diritto e del processo penale di alcuni tra i maggiori rappresentanti della cultura giuspolitica dell’Illuminismo.
pagine: 154
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5493-2
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto