Le radici della televisione intermediale
Comprendere le trasformazioni del linguaggio della TV
19,00 €
11,4 €
     
SINTESI
Nell’epoca della convergenza, molti sostengono che la televisione smetterà di rivestire il ruolo predominante che ha giocato per più di cinquant’anni rispetto agli altri media. Ma alcuni progetti di format e alcune reti televisive sembrano lanciare segnali diversi, che questo libro cerca di cogliere, servendosi delle categorie d’indagine della semiotica. Il risultato è la descrizione dei meccanismi e delle logiche di un nuovo paradigma linguistico e contenutistico, che promette di diventare il modello di funzionamento della televisione del futuro e, soprattutto, delle pratiche di fruizione del suo pubblico: il paradigma dell’intermedialità.
pagine: 244
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5481-9
data pubblicazione: Novembre 2012
editore: Aracne
collana: I saggi di Lexia | 8
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto