Il diritto di famiglia islamico
7,00 €
4,9 €
     
SINTESI
Nel nostro Paese sono presenti importanti componenti di tradizione islamica, che intrattengono differenti forme di rapporto con il contesto locale. Le maggiori difficoltà che si incontrano sono legate al riconoscimento, talvolta alla sola comprensione, di modelli sociali e di istituti giuridici diversi da quelli a cui si ispira la cultura occidentale, in particolar modo rispetto ai rapporti familiari e matrimoniali.Le osservazioni presenti in questo volume intendono rappresentare analiticamente i nodi problematici relativi ai concetti basilari del diritto di famiglia islamico, nel confronto con i principi costitutivi dell'ordinamento giuridico italiano. Spunti riflessivi che nascono dagli interrogativi più comuni. Che cosa significa matrimonio poligamico? Cosa rappresenta il velo islamico? Che significato ha il termine ripudio, e quando può essere ammesso? Un'analisi genetica di ogni singolo istituto, cui segue il confronto con i modelli tipici della cultura occidentale.Le osservazioni raccolte in questo volume costituiscono il risultato di una ricerca iniziata nel corso degli studi universitari presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e si pongono in continuità con analoghe iniziative di ricerca che intendono offrire un bilancio della realtà multiculturale che vive oggi il nostro Paese. I temi di ricerca sviluppati vertono principalmente sullo studio dei fenomeni culturali e religiosi tipici del diritto musulmano.
pagine: 84
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5443-7
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto