Le leggi statutarie delle Regioni speciali
Contributo allo studio dell'autonomia statutaria regionale nello Stato autonomista
9,00 €
6,3 €
     
SINTESI
Lo studio esamina gli sviluppi dell'autonomia organizzativa delle Regioni speciali espressa per mezzo delle c.d. "leggi statutarie", introdotte dalla legge costituzionale n. 2 del 2001, collocando tali trasformazioni nella cornice, più ampia, dell'autonomia regionale "ordinaria" in materia elettorale e statutaria. L'indagine, svolta "in parallelo", evidenzia la tendenza all'uniformità tra gli assetti istituzionali di vertice delle Regioni c.d. "differenziate" e quelli delle altre entità territoriali regionali, tendenza che segna la crisi, più complessiva, di un modello di autonomia forse ormai definitivamente inidoneo ad esprimere, prima ancora che a valorizzare, le stesse ragioni della "specialità" di determinati contesti politico-sociali.
pagine: 136
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5434-5
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto