La soggettività e la sofferenza mentale
18,00 €
     
SINTESI
Il libro si pone come una rielaborazione delle esperienze di trattamento psicoterapeutico della sofferenza mentale grave. L’obiettivo è stato quello di ripercorrere alcuni dei vari topos che concorrono al succedersi dei complessi processi di rappresentazione della situazione clinica, nella sua dimensione interpersonale e nello sviluppo della comprensione del proprio agire che da questi ne scaturisce.
pagine: 308
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5433-8
data pubblicazione: Gennaio 2013
editore: Aracne
collana: Psicologia clinica e psicoterapia | 29
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto