Stampa cattolica in Alto Adige tra fascismo e nazismo
La casa editrice Vogelweider-Athesia e il ruolo del canonico Gamper (1933-1939)
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Negli anni Trenta l'avvento del nazismo al potere in Germania mise in fermento le minoranze tedesche in Europa. In Alto Adige la propaganda nazista diffuse tra la popolazione di etnia tedesca la speranza in una prossima liberazione del territorio dal dominio italiano e nella sua riunione al Reich. In questo quadro si collocano le vicende della più importante casa editrice locale di ispirazione cattolica, la Vogelweider, e della sua guida, il canonico Gamper. Il contrasto in atto dagli anni Venti tra stampa cattolica, vessillifera del carattere tedesco della regione, e autorità fasciste, impegnate in una difficile opera di italianizzazione, si acuì per l'appoggio che la Germania hitleriana trovò tra le fila del clero. Il volume si basa su una ricca documentazione per la maggior parte inedita proveniente dagli archivi italiani e dall’Archivio Segreto Vaticano.
pagine: 200
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5421-5
data pubblicazione: Novembre 2012
editore: Aracne
collana: Storia contemporanea | 13
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto