Periferie di Napoli. La geografia, il quartiere, l'edilizia pubblica
24,00 €
     
SINTESI
Interessarsi della periferia di Napoli vuol dire prendere in considerazione tre contesti (occidentale, settentrionale, orientale) chiaramente definiti dal punto di vista geomorfologico, cardini, a loro volta, di sistemi urbani e territoriali autonomi. Diversamente dalla “periferia storica” di altre città italiane ed europee, la connotazione oggettiva, stratificata, sociale, oltre che interpretativa, di tali realtà è la dimensione del ‘quartiere’, una costante insediativa non sempre disegnata o pianificata, ma intrinseca e storicamente connaturata alla matrice genetica della città. Ancor più oggi, nella attuale dimensione metropolitana, la struttura orografica fissa le logiche di un ‘policentrismo naturale’che individua, anche là dove è stata del tutto ignorata dai recenti processi di espansione, i contesti e le diverse parti urbane, coinvolgendo anche le logiche relazionali interne a realtà già consolidate. La lettura “per quartieri” della periferia di Napoli si basa dunque sulla individuazione di precisi ambiti geografici, di ‘paesaggi urbani’ articolati al loro interno “per pezzi” più o meno unitari, di dimensioni estremamente variabili, che, negli ultimi decenni, hanno gradualmente integrato e talvolta stravolto i casali storici dell’immediato intorno territoriale. In questa chiave viene indagata la vicenda dell’edilizia pubblica, che ha costruito più del 50% del patrimonio residenziale periferico: non più estrapolando gli insediamenti come esempi emblematici decontestualizzabili di questa o quella teoria urbana, ma piuttosto analizzandone proprio i motivi di radicamento rispetto ai siti in cui sorgono.
pagine: 320
formato: 24 x 28
ISBN: 978-88-548-5415-4
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
collana: Il cortile delle ninfe | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto