Giurisdizione europea e nazionale sui diritti umani
Profili processuali
20,00 €
12,00 €
     
SINTESI
Il volume è dedicato alla Corte europea dei diritti dell’uomo, con peculiare attenzione ai profili processuali. Nel primo capitolo, viene esaminato l’attuale sistema di accesso alla Corte europea dei diritti dell'uomo, anche in considerazione della nuova accezione in senso "positivo" del principio di sussidiarietà e della recente riforma realizzata dal Protocollo n. 14 alla Convenzione europea. Nel secondo capitolo dell’opera sono considerate, in una prospettiva diacronica e critica, la giurisprudenza interna, costituzionale e di legittimità, in tema di rapporti tra diritto convenzionale e diritto interno. Il terzo capitolo è dedicato, invece, alle garanzie dell'equo processo civile con le implicazioni che l'art. 6, § 1, Convenzione europea ha avuto sulla nostra giurisprudenza e legislazione in materia processuale e che potrebbe potenzialmente avere anche in ragione dell'attuale formulazione dell'art. 111 Cost. Il quarto capitolo attiene all'esecuzione ed all'efficacia delle decisioni della Corte europea negli ordinamenti degli Stati contraenti, distinguendo, sul piano degli effetti, quelli vincolanti nel caso concreto dalla c.d. efficacia de la chosé interprété e dalla ipotetica valenza ergma omnes delle pronunce della Corte in un sistema pluralistico integrato. Infine, nell'ultimo capitolo vengono riesaminati i rapporti tra la Corte europea dei diritti dell'uomo e la Corte di Giustizia comunitaria in ragione della recente adesione dell'Unione Europea alla Convenzione Europea dei diritti dell'uomo.
pagine: 348
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5412-3
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
collana: Studi di diritto processuale civile e di diritto comparato | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto