Contenuti e metodi dei diritti fondamentali in Germania
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Il presente lavoro affronta il tema dei diritti fondamentali all’interno della giurisprudenza e della dottrina costituzionale tedesca. Pur rimanendo i diritti fondamentali riferimento e misura delle democrazie, in Germania il dibattito dottrinario si concentra prevalentemente sulla loro tutela e dunque sui limiti del loro esercizio. Ciò è frutto di una svolta precisa della Staatsrechtslehre: quella di considerarli prevalentemente una garanzia del soggetto nei confronti dell’agire dello Stato. L’autrice ritiene che questa impostazione abbia permesso uno sviluppo legislativo, giurisprudenziale e metodologico della materia molto interessante nel quadro europeo, soprattutto perché insiste sull’effettività dei diritti costituzionali. Quest’opera ricostruisce storicamente il perché di una tale “svolta”, evidenzia gli aspetti interpretativi principali e al contempo offre al lettore un manuale di “utilizzo” dei diritti fondamentali in Germania.
pagine: 200
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5400-0
data pubblicazione: Novembre 2012
editore: Aracne
collana: Storia del diritto e delle istituzioni | 8
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto