Estradizione, espulsione e tutela dei diritti umani
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
La monografia vuole offrire una fotografia dello stato attuale degli istituti dell’espulsione e dell’estradizione, dalla prospettiva della tutela dei diritti umani sia nazionali che internazionali. Affronta anche alcuni istituti collegati quali il respingimento o l’asilo in relazione alla permanenza dello straniero sul territorio nazionale. Affrontando il tema dei diritti umani si ritrovano i fili di un tessuto che oggi è un unico e variegato arazzo, ma che parla di migliaia di esperienze e di vita di gente di tutto il mondo. I concetti di universalità, di globalità, di multiculturalità, sono alla base dei vissuti storici e sociali del popolo dei migranti ed emergono nella ricostruzione della genesi di tutti quei documenti che hanno costituito la base delle attuali convenzioni internazionali sull’argomento. Si va affermando anche nella legislazione che lo straniero non è più colui che è tale perché incarna una diversa cultura, ma colui che è in relazione con la sua cultura e, come noi con la nostra cultura, è in continua evoluzione.
pagine: 160
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5397-3
data pubblicazione: Novembre 2012
editore: Aracne
collana: Diritto dell’immigrazione | 5
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto