La Magistratura tra spending review e profili di responsabilità
Idee, proposte, suggerimenti
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Una magistratura moderna e responsabile non può non essere consapevole del ruolo strategico che l’amministrazione della giustizia ha per la risoluzione della grave crisi economica del Paese. Per questi motivi occorre operare da subito per dare un contributo attivo per la risoluzione della crisi. Questo significa agire sia sul fronte della giustizia civile (risposte adeguate alle richieste della società civile e rapide rispetto ai tempi sempre più accelerati dell’economia), sia su quello della giustizia penale (ancora più efficacia verso mafie e corruzione). Allo stesso tempo, la sfida della modernità impone di dare centralità al tema della responsabilità del magistrato anche al fine di prevenire quelle incursioni esterne che spesso appaiono dettate dalla volontà di limitare l’autonomia e l’indipendenza della magistratura. Il convegno, svoltosi in Roma il 10 luglio 2012, presso la Casa del Cinema di Villa Borghese, oltre ad affrontare un tema di stringente attualità, ha costituito un’occasione per responsabilizzare la magistratura sulla crisi che sta interessando il Paese. Occorre acquisire la consapevolezza che la magistratura può e deve svolgere un ruolo attivo nella risoluzione della crisi, anche mediante la formulazione di proposte concrete, sia nel settore penale che nel settore civile, e l’applicazione di prassi virtuose nell’ambito giudiziario.
pagine: 84
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5395-9
data pubblicazione: Febbraio 2013
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto