Flussi migratori intra-africani
Il Senegal, un caso specifico
12,00 €
8,4 €
Silvia Todaro
Prefazione di Salvatore Vaccaro
Introduzione di Aurelio Angelini
     
SINTESI
Qual è la vera natura della migrazione africana? Possiamo farla coincidere con la descrizione trasmessa dai mezzi di comunicazione? Secondo l'autrice la realtà migratoria è ben diversa: immagini che descrivono il fenomeno come un esodo di massa o come un attacco continuo alle coste europee costituiscono per buona parte stereotipi che nulla hanno a che vedere con la vera migrazione africana che è, da sempre, una migrazione interna. Questo libro nasce dall'insieme di esperienze dirette e situazioni osservate: la violenza delle scene quotidiane intorno alle recinzioni che circondano l'enclave di Melilla, i gruppi di sub-sahariani di passaggio ad Oujda che vivono nella clandestinità e le attività di accoglienza e soccorso degli attori del non governativo, le lunghe spiagge senegalesi di piroghe in partenza per le Canarie, i migranti provenienti da vari Paesi dell'Africa occidentale e incontrati a Dakar, la desolazione e la noia nei villaggi del mondo rurale dei giovani maliani davanti a interminabili ore scandite dal tè e, infine, le conversazioni con senegalesi, maliani, guineani e marocchini, tutti proiettati verso il sogno europeo. Per tutto questo e altro ancora, l'autrice ha deciso di raccontare la migrazione africana che, per molti aspetti, non ha nulla a che vedere con le idee diffuse "al di quà del Mediterraneo".
pagine: 192
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5385-0
data pubblicazione: Dicembre 2012
editore: Aracne
collana: Diritto di stampa | 31
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto