Messaggi nella bottiglia
Percorsi di donne migranti nel Mediterraneo
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
I mondi si vedono e si conoscono viaggiando, fisicamente e simbolicamente. L’incontro con l’altro e con l’altra è sempre un viaggio, è esperienza, è ascolto e narrazione: è riconoscersi compagne di viaggio. L’incontro con donne migranti permette di riposizionarsi, di mettersi in viaggio verso l’universo simbolico migrante, in un percorso reciproco fatto di parola e ascolto, partendo da sé. Non più donne immigrate ma esperienze biografiche in viaggio — togliendo la maschera degli stereotipi e dei pregiudizi, legata alle idee di vittima e di passività — per avviare pratiche di conoscenza, accoglienza, e processi di reale riconoscimento. Un cambiamento di prospettiva, che si traduce nella scelta dei luoghi, della metodologia, del margine. A partire dal Mediterraneo: spazio movimento attraversato dal discorso postcoloniale. Un «messaggio nella bottiglia» — riprendendo una celebre espressione di Adorno — affidato al mare senza la certezza di chi e come lo potrà raccogliere. “Messaggi nella bottiglia”, come le voci delle donne migranti che esprimono in narrazioni e azioni le loro speranze in un Mediterraneo non più confine ostile e minaccioso, ma spazio di pace, di incontro, di viaggi.
pagine: 144
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5377-5
data pubblicazione: Novembre 2012
editore: Aracne
collana: Donne nella storia | 7
SINTESI
INDICE
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto