Sovranità e società multietnica
Il report 2012 della Commissione Europea contro il razzismo e l'intolleranza
15,00 €
10,5 €
     
SINTESI
Un report sui diritti umani per alcuni versi sconcertante, un frame di un' Europa di squilibri e disattenzioni, in cui è forte il legame tra crisi economica e tagli al welfare state ed aumento delle intolleranze e discriminazioni a sfondo razziale. Le ridotte opportunità di lavoro e sviluppo spingono i gruppi socialmente vulnerabili verso la povertà e l'emarginazione, acuendo ancor di più il divario tra immigrati e richiedenti asilo e cittadini residenti. Banalizzazione è il termine utilizzato dalla Commissione Europea contro il Razzismo e l'Intolleranza per definire l'approccio dei vari governi nei confronti del razzismo e l'intolleranza, a cui fa da corollario l'atteggiamento mostrato dai cittadini dei diversi Stati membri verso i migranti ed i richiedenti asilo o rifugio. Tagli alle risorse delle istituzioni indipendenti e degli osservatori, conferma del consenso politico e sociale a partiti xenofobi e razzisti (la cui propaganda farneticante trova terreno fertile, complice la crisi economica e le scelte governative sbagliate) e ritardi ingiustificati nella ratifica di fondamentali protocolli internazionali, delineano i contorni di un'Europa sempre meno dei diritti e più delle economie e delle gelosie nazionali.
pagine: 244
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5363-8
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto