Jorge Guillén, Vanni Scheiwiller
Un epistolario inedito
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
Nel 1958 il giovane Vanni Scheiwiller, editore a Milano, inizia a intrattenere una fitta corrispondenza epistolare con uno dei più grandi poeti spagnoli del Novecento, Jorge Guillén. Un carteggio più che ventennale, a testimonianza di un rapporto che va ben oltre la mutua ammirazione. Guillén si rivela nelle sue diverse anime: il cosmopolita, l’esiliato, il professore prossimo alla pensione e il poeta già maturo. Scheiwiller, dal canto suo, gli dimostra fin da subito stima e affetto: gli invia libri, accetta con entusiasmo di pubblicarne le poesie e riconosce nel poeta spagnolo un amico sincero. Nelle lettere, oltre a Scheiwiller e Guillén, si ritrovano altri protagonisti della letteratura del Novecento: Eugenio Montale, Camillo Sbarbaro, Federico García Lorca, Damaso Alonso e un importante mediatore culturale come Renato Poggioli, fra gli altri.
pagine: 256
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5350-8
data pubblicazione: Febbraio 2014
editore: Aracne
collana: Dialogoi | 5
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto