Interno tuareg
Etnografia partecipativa dei poeti nomadi del Niger
10,00 €
     
SINTESI
“Amalia Dragani non è certo una sconosciuta per gli specialisti della poesia tuareg. Ha già pubblicato nel 2005 Giavellotti tifinagh. Poesia et poeti dei Tuareg del Sahara, sola presentazione d’insieme disponibile sulla poesia tuareg. L’argomento che affronta nella presente opera è particolarmente delicato: quali sono le fonti dell’ispirazione poetica? E ancora: possiamo dire che i poeti si segnalino per un destino biografico particolare? L’autrice, durante i lunghi mesi trascorsi nel nord del Niger fra il 2005 e il 2007, è riuscita a far parlare i suoi interlocutori degli avvenimenti biografici e delle crepe intime che li hanno resi poeti e mai fino a oggi si erano raccolti dati così precisi sull’atto poetico in sé. Questo libro apporta dei dati profondamente nuovi sui Tuareg del Sahel, sulla loro cultura e loro poesia. Nel momento in cui il Sahel è di nuovo cornice di una crisi politica che potrebbe avere delle ripercussioni ben al di là dell’Africa, questi dati sono preziosi e lo sguardo originale e sensibile che Amalia Dragani porta loro dà al suo libro una doppia qualità, perché è al contempo un documento di una grande intensità letteraria e di bruciante attualità”. (Dominique Casajus, Prefazione)
pagine: 160
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5332-4
data pubblicazione: Novembre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto