Di sintassi e d'altro
Riflessioni linguistiche sull'antico italiano
9,00 €
     
SINTESI
Se lo studio della sintassi può apparire ai non appassionati arida materia, il presente volume è volto a sfatare questa communis opinio . Vi sono raccolti sette saggi che mettono in luce svariati aspetti della frase complessa: dalla concitata "sintassi della guerra" delle cronache trecentesche alla lingua delle infuocate prediche del Savonarola, dal cum inversum stilema di apparizioni e visioni all'idea del mondo rovesciato espressa nelle frasi concessive. Apparentemente eterogenei per gli argomenti linguistici affrontati, i sette capitoli che compongono il libro sono in realtà accomunati dalla ricca tipologia testuale su cui l'analisi è fondata (testi di prosa d'arte come la Vita Nova o il Decameron, ma anche testi di prosa media e di carattere pratico, come le lettere e i volgarizzamenti) e dalle metodologie d'indagine, che adottano accanto ai principi della linguistica storica prospettive e procedure di analisi moderne.
pagine: 136
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5331-7
data pubblicazione: Gennaio 2013
editore: Aracne
rivista: Studi linguistici e di storia della lingua italiana | 16
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto