Red Clover
Linguaggio e percezione dei colori: uno studio cognitivo applicato all’inglese
16,00 €
9,6 €
     
SINTESI
Parole che denotano colori esistono in tutte le lingue del mondo e il colore è una delle poche categorie concettuali ritenute primarie. È unanimemente riconosciuto che le lingue presentano delle differenze culturali e individuali sia nella categorizzazione del colore sia nell’uso dei termini cromatici. Ciononostante, lo spettro cromatico e la fisiologia dell’essere umano sono universali, come lo sono i meccanismi cognitivi che ci permettono di parlare del colore e di comprendere il significato dei termini di colore. Red Clover parte dalla considerazione che il colore è sia sostanza che luce – simbolo e segnale –, pertanto la concettualizzazione del colore manifesta questa dicotomia attraverso connotazioni positive e negative secondo l’associazione e l’estensione metaforica o metonimica. Lo scopo è di formulare alcune ipotesi che abbiano una solida base sperimentale, di carattere psicolinguistico, e che considerino insieme aspetti universali e relativi. L’indagine qui esposta riguarda nello specifico l’uso dei termini cromatici in inglese.
pagine: 268
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5327-0
data pubblicazione: Novembre 2012
editore: Aracne
collana: Englishes | 1
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto