Le funzioni amministrative locali tra attuazione e inattuazione del titolo V
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
La riforma del Titolo V, Parte II, della Costituzione ha inteso trasformare radicalmente la forma di Stato repubblicana, ma è rimasta in larga parte inattuata ad oltre dieci anni dalla sua approvazione. Gli interventi del legislatore statale e di quello regionale hanno infatti recepito in modo incompleto e contraddittorio la portata “rivoluzionaria” delle nuove disposizioni costituzionali. In particolare, è mancato quasi del tutto un percorso coerente di individuazione, trasferimento e finanziamento delle funzioni amministrative locali, nonostante l’art. 118 Cost. abbia designato l’amministrazione comunale come amministrazione generale della Repubblica. Il presente volume intende mettere in luce il significato profondamente “democratico” della riforma, e proporre alcune essenziali prospettive di modifica che possano rendere finalmente effettive le garanzie costituzionali delle autonomie locali
pagine: 300
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5314-0
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
collana: Quaderni del Dipartimento di Giurisprudenza | 12
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto