I territori dei rifiuti
Tra urbanistica, ecologia ed infrastrutture della sostenibilità urbana
21,00 €
12,6 €
     
SINTESI
La gestione e l’organizzazione del ciclo di smaltimento dei rifiuti solidi urbani sono state storicamente affidate alla pianificazione tecnica di settore, mentre la pianificazione urbana e territoriale non considerava questa fondamentale funzione come ambito proprio della disciplina. Esistono tuttavia almeno tre questioni in cui si riscontra una diretta e specifica sovrapposizione di competenze disciplinari: i processi di localizzazione degli impianti di trattamento; le politiche urbane relative all’organizzazione fisica della gestione dei rifiuti; il rapporto con le popolazioni locali (sia riguardo alle scelte localizzative, sia ai processi di riduzione della produzione di rifiuti: alla ricerca di un delicato equilibrio tra approcci top-down e bottom-up). Le recenti emergenze rifiuti verificatesi in Italia hanno provocato lo spostamento dell’attenzione generale su un problema che tende ciclicamente ad essere dimenticato (così come cicliche sono le crisi dei rifiuti). Se attraverso le procedure di VAS si è creato, negli ultimi anni, un canale di comunicazione tra le diverse arene disciplinari, il cammino verso un nuovo e necessario approccio realmente interdisciplinare appare ancora lungo. Questo lavoro compie un’esplorazione ad ampio raggio sui presupposti teorici e pratici di un possibile (ed agognato) incontro interdisciplinare, in cui la pianificazione territoriale reclami un proprio specifico ruolo nel coordinamento degli svariati saperi necessari al complesso mondo dei rifiuti, per superare l’approccio oggi dominante improntato all’efficienza ed al nascondimento della montagna che non vogliamo vedere.
pagine: 348
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5255-6
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto