Responsa poetae
Corrispondenze poetiche esemplari dal Vannozzo a Della Casa
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
La grande duttilità del genere poetico costituito dai versi di corrispondenza, quale si manifestò tra XIV e XVI secolo, è il centro d’interesse dal quale hanno avuto origine gli studi che qui si raccolgono: guidati anche, peraltro, da un comune indirizzo metodologico, in primo luogo fondato sulla convinzione che gli intrecci tra la tradizione letteraria latina e quella volgare, per quanto sempre meglio studiati, debbano ancora rivelare la massima parte delle loro fittissime trame. Alla luce di tale presupposto, sebbene questo libro non si proponga come sistematica perlustrazione del genere letterario affrontato, ma come raccolta di sondaggi esemplari, in questi ultimi si riconosceranno altri aspetti metodologicamente omogenei. In primo luogo, lo scavo monografico volto a illustrare, tra filologia e intertestualità, assai differenti ma ugualmente significative fruizioni del genere (come l’esperienza volgare di Francesco di Vannozzo e dei suoi interlocutori, o quella latina di Guarino Veronese e Ludovico Sardi). Quindi, l’attenzione ad ogni aspetto, di stile e contenuti, atto a verificare la funzionalità del genere stesso ai dibattiti estetici sviluppatisi all’interno dei due citati sistemi letterari (dalla posata ricerca di una guida tra i protagonisti dell’avanguardia petrarchista del primo ’400, al vivace contrasto tra il Pannonio e lo Strozzi circa la discutibile dignità intellettuale della poesia d’amore).
pagine: 236
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5251-8
data pubblicazione: Giugno 2013
editore: Aracne
collana: Dulces Musae | 8
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto