Neuroscienze e giustizia penale
Profili processuali. Volume II
10,00 €
7,00 €
     
SINTESI
Il volume affronta il tema dei rapporti tra neuroscienze e giustizia penale dal punto di vista processualpenalistico. La palese vocazione interdisciplinare dell’argomento trattato non interessa soltanto l’ambito prettamente teoretico, ma invade e pervade anche il piano della pratica applicativa. Infatti, non è raro che, nel processo penale, l’operatore del diritto ravvisi l’opportunità di coinvolgere nella dinamica rituale — nella qualità di perito — un esperto del settore neuroscientifico, il quale asserve le proprie competenze e conoscenze al perseguimento del precipuo scopo di appurare se lo stato psichico precario dell’imputato incida sulla capacità processuale del medesimo e di riflesso, sulla sua abilità di comprendere compiutamente il senso che il compimento degli atti processuali assume ai fini della formulazione del giudizio penale. In ambito processuale penale, dunque, il sapere del neuroscienziato si relaziona a profili sistematici di significativo rilievo, come l’effettivo esercizio delle prerogative endoprocessuali di cui gode l’imputato soprattutto sul piano difensivo.
pagine: 152
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5235-8
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
collana: Medicina legale, criminalistica e scienze sociali | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto