Percorsi dell'identità
I diritti fondamentali delle persone transgenere. Una riflessione socio-giuridica
12,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Il presente volume si occupa di studiare il tema del riconoscimento sociale e giuridico dell'identità personale. L'identità è intesa come un percorso e non come un dato immodificabile e per la sua costruzione risultano determinanti le opinioni che ciascuno di noi ha su se stesso e quelle che le altre persone hanno su di noi. L'identità sessuale e quella di genere rivestono grande importanza per poterci autodefinire e per poter entrare in relazione con gli altri. La legge n. 164 del 14 aprile 1982 stabilisce le regole per poter modificare le proprie caratteristiche sessuali e cambiare il proprio nome e sesso anagrafici, sembrerebbe essere, quindi, una norma che amplia notevolmente gli spazi della libertà e dell'autodeterminazione delle persone, per quanto concerne le scelte negli ambiti più privati della vita, quali sono appunto le scelte per quanto riguarda la costruzione dei ruoli di sesso e di genere. L'interrogativo che ci si pone è se la legge italiana sia realmente in grado di tutelare appieno gli interessi fondamentali delle persone.
pagine: 140
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5232-7
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
collana: Collana del Centro Interuniversitario per le Ricerche sulla Sociologia del Diritto, dell’Informazione e delle Istituzioni Giuridiche (CIRSDIG) | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto