Segmentazione del mercato del lavoro
Rassegna teorica ed evidenze empiriche per l'Italia dagli anni Settanta al nuovo millennio
9,00 €
     
SINTESI
L'opera analizza il fenomeno della segmentazione del mercato del lavoro, con un focus specifico sull'Italia dagli anni '70 al periodo pre-crisi attuale. Nella prima parte vengono prese in rassegna alcune tradizionali spiegazioni teoriche del fenomeno, dalla scuola Istituzionalista degli anni '50 a modelli usati per la crescita della disoccupazione degli anni '80 (insiders-outsiders e efficiencywage). Sulla base di questi riferimenti teorici, il secondo capitolo ricostruisce i dati per i mutamenti di popolazione e forze di lavoro, partendo dagli aggregati degli anni '50, per proseguire con differenziazioni per genere, età e locazione geografica. L'illustrazione di elementi istituzionali come dati sindacali, cuneo fiscale, lavoro sommerso, e la comparazione internazionale di questi, mostra la situazione del paese precedente al 2007. Infine vengono analizzate le evidenze degli articoli scientifici riguardanti sia la segmentazione tra occupati e disoccupati, sia quella interna all'occupazione.
pagine: 172
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5178-8
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto