L’organizzazione nel rapporto tra l’organismo e l’ambiente
11,00 €
6,6 €
     
SINTESI
Gli sviluppi dell'epistemologia contemporanea e i risultati della logica moderna hanno recentemente portato ad una riformulazione del rapporto tra l'organismo e l'ambiente. Il riconoscimento della relatività dei confini fra i diversi sistemi e l’ambiente e fra i diversi sistemi stessi ha portato alla constatazione dell’esistenza di differenti punti di vista, di diversi universi della conoscenza. Il processo conoscitivo è caratterizzato più dal confronto e dalla correlazione di diversi sistemi che si contraddicono e si integrano a vicenda che dalla loro adeguatezza ad un sistema di riferimento. La conoscenza non si presenta dunque come ricerca di un'unica istanza cui ridurre le diverse unità che la compongono ma si caratterizza come un processo circolare organizzato in cui si articolano e convergono diversi elementi. Nel corso della trattazione vengono esaminate le conseguenze che si hanno dall'intendere la conoscenza come un processo circolare organizzato e la maniera di procedere di questo processo continuo di attribuzione di senso. In particolare viene analizzato come esso sia in grado di generare una spirale di conoscenza sempre più ampia e gli aspetti caratterizzanti di questa continua produzione di senso.
pagine: 172
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5170-2
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
collana: Filosofia della scienza | 5
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto