Capitale e rendita
Due saggi di teoria economica
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Gli scritti che formano i due capitoli di questo volume si collocano ciascuno in uno dei due principali filoni di ricerca di cui si compone la teoria economica sraffiana, cioè: a) la critica alle teorie marginaliste o neoclassiche della distribuzione e b) la ripresa dell'impostazione degli economisti classici e di Marx. Nel cap. I, dopo aver esaminato le problematiche riguardanti il lato della domanda di capitale, si discutono i problemi evidenziati recentemente con riferimento al lato dell'offerta. Lo scopo è quello di argomentare l'importanza di tenere distinte le problematiche di diversa natura, poiché esse possono avere differenti implicazioni. Nel capitolo II, invece, si discute della rendita nell'ambito di quell'impostazione che si richiama agli economisti classici e a Marx. In quest'approccio si individuano tre principali tipi di rendita: la rendita differenziale, la rendita assoluta e la rendita da monopolio. Qui l'attenzione viene rivolta prevalentemente alla rendita assoluta, sebbene il confronto con le altre due forme di rendita rappresenti l'obiettivo più importante che il saggio si pone.
pagine: 84
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5157-3
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto