Passi, tracce, percorsi
Scritti sulla danza italiana in omaggio a José Sasportes
18,00 €
10,00 €
     
SINTESI
Concepito per rendere omaggio ad una delle personalità che più hanno operato per la valorizzazione della danza italiana, il volume è costituito da venticinque testi che tra ricerca, memorie e riflessioni, ripercorrono alcuni dei nodi che hanno caratterizzato la storia di quest’arte e i rapporti che essa ha intrattenuto con la società nei suoi vari aspetti. Dal Seicento ai giorni nostri, si dipanano storie che in molti modi mostrano il ruolo cruciale che la danza, come pratica e come sapere, ha giocato nella cultura delle varie epoche.

Alessandro Pontremoli è professore associato di Storia della danza e del mimo nell’Università degli Studi di Torino. È autore di numerosi saggi sulle forme e le estetiche coreiche, in particolare dei secoli dal XV al XVIII. Fra i suoi volumi: Storia della danza dal Medioevo ai giorni nostri (2002); La danza. Storia, teoria, estetica nel Novecento (2004); Anna Sagna (con E. Zo, 2005); Danza e Rinascimento. Cultura coreica e “buone maniere” nella società di corte del XV secolo (2011).

Patrizia Veroli è attualmente Presidente di AIRDanza. Storica della danza soprattutto novecentesca, è autrice di vari volumi, tra cui Milloss. Un maestro della coreografia tra espressionismo e classicità (1996), Baccanti e dive dell’aria. Donne danza e società 1900–1945 (2001) e Loie Fuller (2008). Ha curato diverse mostre, tra cui Five Hundred Years of Italian Dance. Highlights from the Cia Fornaroli Collection (The New York Public Library, 2006, con L. Garafola).
pagine: 376
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5155-9
data pubblicazione: Ottobre 2012
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto