Santi stravaganti
Agiografia, ordini religiosi e censura ecclesiastica nella prima età moderna
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
Lo studio dei rapporti tra agiografia e censura è un campo di indagine ancora poco esplorato. Questo libro, frutto di estese ricerche in biblioteche e archivi ecclesiastici e statali, ricostruisce le modalità con cui le gerarchie romane hanno controllato le vite dei santi grazie alla pratica della censura preventiva e dell'autocensura coatta da parte dell'autore. Questi testi, promossi dagli ordini religiosi, sono importanti perché erano tra i pochi a circolare in volgare e a livello popolare. Oltre ai roghi e alle liste dei libri proibiti è esistita una pressione culturale media sospesa tra conformismo, prescrizione e obbedienza che non ha toccato le punte alte del pensiero, bensì ha agito in basso con effetti rilevanti, ma troppo spesso trascurati, sulla qualità della vita culturale e religiosa italiana.
pagine: 300
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5074-3
data pubblicazione: Settembre 2012
editore: Aracne
collana: Il “cannocchiale” dello storico: miti e ideologie | 16
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto