L’essenziale è invisibile agli occhi
Sentire, pensare, promuovere l’integrazione scolastica e sociale
13,00 €
7,8 €
     
SINTESI
In continuità con il precedente volume, Come tessere di un mosaico infinito (2012), che affronta la questione delle relazioni come base e finalità dell’integrazione e dell’umanesimo planetario, anche questo nuovo lavoro tratta di integrazione scolastica e sociale e lo fa privilegiando il piano più decisamente esperienziale. L’integrazione è una forma mentale, un modo di pensare e di essere che permette di starenel mondo in modo includente, accogliente e partecipato, verso le persone e le cose. L’integrazione è incontro con l’altro, con ogni “altro da noi” e quindi “diverso da noi” per nascita; è condivisione delle esperienze, del territorio, degli ambienti, della cultura, del pianeta Terra. La scuola come risponde alle diversità? Include tutti e ciascuno? Sa accogliere e gestire situazioni infinitamente diversificate, ognuna con bisogni educativi “specifici”? E le famiglie, che atteggiamento hanno verso i propri figli? Il volume è pensato per gli educatori in senso lato, siano essi genitori, insegnanti o educatori di professione.
pagine: 208
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-5071-2
data pubblicazione: Settembre 2012
editore: Aracne
collana: Itinerari sociali | 7
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto