Patologia Medico-legale e Tanatologia
66,00 €
39,6 €
     
SINTESI
La Medicina legale del cadavere, il settore più tradizionale ed una delle più avvincenti radici storiche della disciplina, costituisce a tutt’oggi materia insostituibile nell’indagine in caso di morte violenta o comunque sospetta. Il medico è l’unica figura professionale abilitata a eseguire l’autopsia ed i rilievi obiettivi e vi è una sola modalità per un’adeguata qualificazione nell’esame del cadavere: il lavoro di sala settoria concernente lo studio diretto di una casistica ampia dei diversi tipi di lesività e alterazioni post mortem. Quest’opera, che può ben definirsi testo–atlante, presenta un’ampia collezione iconografica, con contributi anche di rara casistica, e si propone come valido ausilio per l’ampliamento delle conoscenze del medico legale nell’ambito della Patologia forense e della tecnica Medico–legale speciale. Si tratta di un esempio di scuola classica, diretto non solo alla preparazione di base ma anche alla formazione di quel medico–legale, qualificato nell’esame del cadavere, che appare sempre più figura rara sulla scena della morte.
pagine: 640
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5066-8
data pubblicazione: Settembre 2012
editore: Aracne
collana: Medicina legale, criminalistica e scienze sociali | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto