Individuo e comunità in Nietzsche
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
Questo lavoro si propone di rintracciare i lineamenti di una riflessione etica e socio-politica nel pensiero di Friedrich Nietzsche, sulla base della considerazione dei suoi scritti giovanili (1869-1876). Confutando la diffusa interpretazione secondo cui questi ultimi sarebbero opere immature e provvisorie, se ne mette in luce l'interessante valore contenutistico attraverso la chiave interpretativa del rapporto tra individuo e comunità. A partire dalla domanda sulla possibilità di un'etica nietzscheana non esclusiva né elitaria, il volume giunge a indagare il tema della critica alla "pseudocultura" occidentale e della necessità del suo rinnovamento, mostrandone le implicazioni sul piano relazionale. Di qui ci si chiede se e come possano svilupparsi rapporti di convivenza a partire dalle riflessioni giovanili nietzscheane attorno al tema del genio, dell'esemplare e dell'agonismo, attraverso uno sguardo critico che ne analizzi il grado di maggiore o minore inclusività sul piano sociale e politico.
pagine: 260
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-5032-3
data pubblicazione: Luglio 2012
editore: Aracne
collana: Diritto di stampa | 20
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto