La modernità nei tessuti storici: Gardella, Meier, Terragni
28,00 €
     
SINTESI
Di fronte alla, purtroppo sempre più comune, indifferenza che l’architettura contemporanea dimostra nei confronti del contesto, il libro affronta lo studio del delicato rapporto tra il nuovo e l’antico, che si instaura ogni qualvolta l’inserimento di un’architettura contemporanea in un tessuto consolidato sbilancia gli equilibri linguistici, morfologici e urbani secolari che si sono stratificati in un luogo nel tempo. L’obiettivo di evidenziare delle possibilità operative di intervento sulla città antica è perseguito attraverso l’analisi linguistica e contestuale di alcuni esempi, nei quali il dialogo contestuale è affrontato con sensibilità, ma senza rinunciare all’identità del nuovo: la casa alle Zattere di Ignazio Gardella a Venezia, come elemento del tessuto edilizio, il Museo dell’Ara Pacis di Richard Meier a Roma come emergenza urbana, il progetto per il quartiere Cortesella di Giuseppe Terragni a Como, come esempio di intervento su un intero brano del tessuto urbano.
pagine: 296
formato: 24 x 16
ISBN: 978-88-548-4970-9
data pubblicazione: Luglio 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto