Medicina e cultura
Prospettive di antropologia medica
21,00 €
12,6 €
     
SINTESI
I saggi raccolti in questo volume affrontano due aspetti che nella prospettiva dell’antropologia medica offrono un significativo contributo di riflessione e di ampia documentazione. Il contributo di Eloïse Longo è incentrato sul concetto strategico di “umanità”. Umanità vista come riposizionamento all'interno del dibattito biomedico dell'uomo nella sua unità mente–corpo con particolare riferimento alle Medical Humanities, un orientamento multidisciplinare analizzato dall’autrice con chiarezza e applicato a una specifica indagine empirica. Il saggio di Domenico Volpini offre un ampio e accurato contributo di documentazione relativa all’antropologia medica. È un importante lavoro che costruisce con sistematicità una bibliografia ragionata completa della disciplina nel XX secolo a livello internazionale.Eloïse Longo, dottore di ricerca in Antropologia culturale, dal 2000 è ricercatrice a progetto presso l’Istituto Superiore di Sanità di Roma. Si occupa di antropologia medica con particolare riguardo ai processi di umanizzazione nelle strutture socio-sanitarie. Insegna Antropologia medica come professore a contratto presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Svolge ricerca e collabora con l’IRCCS Fondazione S. Lucia di Roma sulle problematiche connesse alla riabilitazione socio-culturale dei traumatizzati cranici. Ha collaborato a progetti nazionali e internazionali con diversi enti. È docente presso corsi di formazione e master e autrice di una quarantina di saggi di cui alcuni su riviste internazionali impattate.Domenico Volpini è professore di Antropologia medica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. È autore di molte pubblicazioni, tra le quali i seguenti volumi: Il seme del ricino. Iniziazione tribale e mutamento culturale tra i Tharaka del Kenya (Roma, 1978); Educazione e cultura. Analisi antropologica dei processi educativi (Bologna, 1980); Considerazioni antropologiche sui processi di modernizzazione indotti nel Terzo Mondo (Bologna, 1984); Antropologia e sviluppo (Padova–Bologna, 1992); L’autosviluppo integrale (Bologna, 1994); Le radici del futuro (Roma, 1996). Eletto alla Camera dei Deputati nel 1996, è stato parlamentare della Repubblica per tre legislature, durante le quali è stato vicepresidente della VII Commissione Permanente “Cultura, Scienza e Istruzione” (2001–2006) e capogruppo del PD nella Commissione Bicamerale per l’Infanzia e l’adolescenza (2006–2008).
pagine: 372
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4932-7
data pubblicazione: Luglio 2012
editore: Aracne
collana: Cultura culture diritti | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto