Introduzione alla cultura del postmodernismo giuridico
Lezioni di storia e cultura del diritto
26,00 €
15,6 €
     
SINTESI
La condizione postmoderna – come è stata da tempo definita – pone importantissime sfide anche agli studi giuridici. La fine delle certezze che hanno caratterizzato il diritto della tradizione moderna, specie di quella occidentale, è sotto gli occhi di tutti. Non ha quasi più senso parlare di fonti in senso tradizionale, di legge ordinaria, di gerarchia dei poteri e di catena dei comandi. Eppure questa apparente distonia può essere un’occasione da non perdere, può essere un viatico gratificante affinché, in un serrato confronto con la Storia, con la Filosofia, con le tradizioni estranee alla cultura euro-occidentale e con il vitalismo che connota di sé l’intera dimensione giuridica, si comprenda definitivamente che il diritto, che in sé tocca tutte le aree dell’esistenza dell’uomo, non è mai solo la norma o l’ordinamento, specie se questi non servano alla crescita umana ed al suo libero relazionarsi. Scopo di queste lezioni è favorire riflessioni di questo genere, ovvie ma non per questo trascurabili.
pagine: 480
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4929-7
data pubblicazione: Giugno 2012
editore: Aracne
collana: Storia del diritto e delle istituzioni | 7
SINTESI
INDICE
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto